Il cambiamento climatico è opera della geoingegneria clandestina. “Update per Greta – ecco i veri nemici del clima” (di Ivo Sasek)

0

Con centinaia di brevetti risalenti perfino all’inizio del secolo scorso è stata operata la più terribile sperimentazione con l’obiettivo di impadronirsi del potere di cambiare a piacimento il clima

Se si parla di cambiamento climatico vengono in mente le non poche e non trascurabili esperienze dirette. Vedere un cielo sempre velato, i fiumi e i laghi con una perenne crisi idrica, le montagne prive di neve in inverno, le temperature e le stagioni dell’anno in gran parte alterati.

Di recente la geoingegneria di fronte all’aumentata consapevolezza della popolazione e alla quantità di dati raccolti da liberi ricercatori, è stata ammessa perfino dal sistema e rubricata come ingegneria buona sul clima… necessaria per ridurre l’effetto serra, ecc. ecc.

Come dimostra il video di Kla.TV si tratta dell’ennesima strategia dei criminali globalisti, i quali sono sempre bravi a confondere l’opinione pubblica, con operazioni di manipolazione continua.

Se da una parte esiste una propaganda il cui emblema, il burattino Greta Thunberg, continua a ripetere come un mantra che tutte le modifiche evidenti sono colpa delle auto, delle condotte umane più inquinanti, dall’altra a ben analizzare la questione facilmente ci si può rendere conto che le operazioni di geoingegneria sono una realtà più che evidente: basta guardare i nostri cieli ogni giorno.

Esistono centinaia di brevetti e tutti i dettagli di operazioni di modifica del clima messi in opera come quello celebre negli anni settanta durante la guerra in Vietnam che causò ingenti piogge.

Dunque, chi possiede il clima ha il potere più grande come disse tanti anni fa il presidente USA Lyndon Johnson e non dovrebbe più esserci alcun dubbio che occorre diffondere questa consapevolezza, che è impedita dal mantra dei media mainstream: che la geoingegneria è solo una teoria della cospirazione, o meglio…

Di recente la geoingegneria di fronte all’aumentata consapevolezza della popolazione e alla quantità di dati raccolti da liberi ricercatori, è stata ammessa perfino dal sistema e rubricata come ingegneria buona sul clima… necessaria per ridurre l’effetto serra, ecc. ecc.

Come dimostra il video di Kla.TV si tratta dell’ennesima strategia dei criminali globalisti, i quali sono sempre bravi a confondere l’opinione pubblica, con operazioni di manipolazione continua.

About The Author

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *